Skip to content

Torre in Festa: Arrivederci al 2010 (prossimamente le foto dell’evento)

29/09/2009

Recuperata la giornata rimandata per la piaggia. Sabato è calato definitivamente il sipario su Torre in Festa.

Torre in Festa: Arrivederci al 2010

Finisce la manifestazione Torre in Festa. Si spengono i riflettori sulla kermesse nata da un progetto redatto dalla Onlus Torre in Festa in concomitanza con lo storico Comitato di Quartiere Il Progresso, studiato per raccogliere fondi ed aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Tanti, tantissimi gli eventi ai quali la cittadinanza ha potuto prender parte apprezzandone le doti organizzative nonché l’entusiasmo portato in scena dalla neonata associazione. Il tutto senza mai tralasciare l’obbiettivo per la quale è stata ideata Torre in Festa: aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Bisognava sensibilizzare il popolo torrese e dare un calcio all’indifferenza, di fronte ad una malattia che conta solo in Italia, più di ventimila persone affette e che l’anno scorso ha stroncato la vita del piccolo torrese Antonio Mazza. Sabato, intanto, in Largo Santissimo è stata recuperata la serata annullata la scorsa domenica a causa delle avverse condizioni meteorologiche. A salire sul palco, situato nel cuore dello storico mercato cittadino, cuore dell’economia torrese, il neomelodico napoletano Lello Raio con la sua band. Premiati anche i ragazzi che hanno partecipato alle gare organizzate nell’ambito della tre giorni dedicate agli antichi giochi di strada. “Torre in Festa chiude il sipario sulla manifestazione, ma non sulla solidarietà, commenta entusiasta Michele Palomba, organizzatore dell’evento con Vincenzo Porzio del Comitato di Quartiere Il Progresso. La cosa più bella è la disponibilità dimostrataci da molti imprenditori torresi, che hanno creduto in questo innovativo progetto di solidarietà e senza il loro apporto, assolutamente, questa manifestazione non si poteva realizzare. Un ringraziamento di cuore, continua Palomba, va rivolto anche agli amici dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura che hanno avuto fiducia nell’evento ed hanno contribuito a farci superare i problemi nell’organizzazione delle Feste del Pesce Fritto e della Pizza, manifestazioni che hanno valorizzato i sapori, i profumi e le tradizioni della nostra Campania. Un Abbraccio va agli amici dell’Unci Pesca, ARCI Pesca e all’amico Michele Pomposo, che sono subito e “gratuitamente” disponibili ad organizzare l’evento culinario Festa del Pesce Fritto in Piazzetta. Una stretta di mano, conclude Michele Palomba, va alla nostra Amministrazione Comunale, che con il patrocinio morale alla manifestazione e con il proprio personale ha fatto si che la Festa si svolgesse senza alcun problema fra le vie cittadine. Ed ancora ai nostri concittadini, tanti, tantissimi presenti per le strade del centro storico a godersi l’evento che ha portato nella nostra città giochi, divertimento, spettacoli e tanta solidarietà”.

Michele Tuoro

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: