Skip to content

Torre in Festa: Arrivederci al 2010 (prossimamente le foto dell’evento)

29/09/2009

Recuperata la giornata rimandata per la piaggia. Sabato è calato definitivamente il sipario su Torre in Festa.

Torre in Festa: Arrivederci al 2010

Finisce la manifestazione Torre in Festa. Si spengono i riflettori sulla kermesse nata da un progetto redatto dalla Onlus Torre in Festa in concomitanza con lo storico Comitato di Quartiere Il Progresso, studiato per raccogliere fondi ed aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Tanti, tantissimi gli eventi ai quali la cittadinanza ha potuto prender parte apprezzandone le doti organizzative nonché l’entusiasmo portato in scena dalla neonata associazione. Il tutto senza mai tralasciare l’obbiettivo per la quale è stata ideata Torre in Festa: aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Bisognava sensibilizzare il popolo torrese e dare un calcio all’indifferenza, di fronte ad una malattia che conta solo in Italia, più di ventimila persone affette e che l’anno scorso ha stroncato la vita del piccolo torrese Antonio Mazza. Sabato, intanto, in Largo Santissimo è stata recuperata la serata annullata la scorsa domenica a causa delle avverse condizioni meteorologiche. A salire sul palco, situato nel cuore dello storico mercato cittadino, cuore dell’economia torrese, il neomelodico napoletano Lello Raio con la sua band. Premiati anche i ragazzi che hanno partecipato alle gare organizzate nell’ambito della tre giorni dedicate agli antichi giochi di strada. “Torre in Festa chiude il sipario sulla manifestazione, ma non sulla solidarietà, commenta entusiasta Michele Palomba, organizzatore dell’evento con Vincenzo Porzio del Comitato di Quartiere Il Progresso. La cosa più bella è la disponibilità dimostrataci da molti imprenditori torresi, che hanno creduto in questo innovativo progetto di solidarietà e senza il loro apporto, assolutamente, questa manifestazione non si poteva realizzare. Un ringraziamento di cuore, continua Palomba, va rivolto anche agli amici dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura che hanno avuto fiducia nell’evento ed hanno contribuito a farci superare i problemi nell’organizzazione delle Feste del Pesce Fritto e della Pizza, manifestazioni che hanno valorizzato i sapori, i profumi e le tradizioni della nostra Campania. Un Abbraccio va agli amici dell’Unci Pesca, ARCI Pesca e all’amico Michele Pomposo, che sono subito e “gratuitamente” disponibili ad organizzare l’evento culinario Festa del Pesce Fritto in Piazzetta. Una stretta di mano, conclude Michele Palomba, va alla nostra Amministrazione Comunale, che con il patrocinio morale alla manifestazione e con il proprio personale ha fatto si che la Festa si svolgesse senza alcun problema fra le vie cittadine. Ed ancora ai nostri concittadini, tanti, tantissimi presenti per le strade del centro storico a godersi l’evento che ha portato nella nostra città giochi, divertimento, spettacoli e tanta solidarietà”.

Michele Tuoro

Ecco i biglietti estratti del sorteggio di solidarietà.

27/09/2009

1. Estratto TV LCD 32 Pollici -> serie E n .0591

2. Estratto Telefonino LG KP500 -> Serie A  n.1070

3. Estratto Macchina Fot. Digitale -> E n.0227

I fortunati possessori dei biglietti possono possono contattare i numeri telefonici 081 3625027 , 338 3359115 oppure 338 4451600, per ritirare il premio.

Durante la serata dell’estrazione anche la premiazione dei giochi, e la consegna del Premio Antonio Mazza al giovane Fabio Boccia che si è contraddistinto nel mondo della solidarietà.

Seguitissimo anche il concerto del neomelodico Lello Raio.

Torre in Festa continua…. Sabato 26 SERATA FINALE

23/09/2009

La festa continua….

Fissata la data della serata finale di Torre in Festa.
Sabato 26 settembre 2009 dalle ore 21 in Largo Santissimo ci sarà il concerto del neomelodico Lello Raio nella stessa serata saranno premiati i partecipanti ai giochi di strada e sarà consegnato il premio intitolato a Antonio Mazza che premierà il giovane che si è più impegnato nel campo della solidarità.
Nella stessa serata sarà effettuato il sorteggio di beneficenza pro Associazione Neurofibromatosi.

Torre in Festa: Evento promosso a pieni voti!

21/09/2009

Torre del Greco ritorna a scrivere una delle più belle pagine di cronaca. Giochi, divertimento eventi e tanta solidarietà rianimano il cuore della città.

Torre in Festa: Evento promosso a pieni voti!

Cala il sipario su Torre in Festa. Si spengono i riflettori sulla kermesse nata da un progetto redatto dalla Onlus Torre in Festa in concomitanza con il Comitato di Quartiere Il Progresso, studiato per raccogliere fondi ed aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Un raggiungimento dell’obiettivo che, la neonata associazione culturale ha studiato in ogni minimo particolare e con grande soddisfazione ha raggiunto a pieni voti. Bisognava coinvolgere il popolo torrese. Valorizzare il centro storico cittadino da poco divenuto, in seguito ai lavori di riqualificazione della zona, il centro commerciale della città. Un evento che richiamasse soprattutto ragazzi e giovani senza tralasciare la fascia più adulta. Un mix di eventi che coinvolgesse tutti, anche gli esercenti della centralissima Via Roma, Via S. Noto e Via Diego Colamarino. Una buona campagna pubblicitaria, un sito internet che conta in soli trenta giorni di vita oltre 6000 visite, e tanta voglia di far riemergere le antiche tradizioni folkloristiche e culinarie della città, sono stati questi i punti di forza che hanno portato in piazza nella giornata di venerdi, sabato e domenica oltre quindicimila persone. Tanti, tantissimi gli eventi ai quali la cittadinanza ha potuto prender parte apprezzandone le doti organizzative nonché l’entusiasmo portato in scena dalla neonata associazione. Il tutto senza mai tralasciare l’obbiettivo per la quale è stata ideata Torre in Festa: aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Grande successo per la prima “Festa del Pesce Fritto”. Un evento, svoltosi venerdì in Largo Santissimo, promosso grazie alla partecipazione delle sedi locali dell’Arci Pesca guidata dal poliedrico Luca Chiusel e dell’UNCI Pesca sotto la guida del responsabile regionale Gennaro Scognamiglio. Pesce fritto per tutti alla modica cifra di 1 euro. In tavola, pesce fresco proveniente dal primo pescato delle nostre paranze. Pesce azzurro in particolar modo alici del nostro golfo fritte in padella debitamente condite con sale, pepe e servite come vuole la tradizione in piccoli coppi di carta. Ed ancora il concerto dei Kunbà e di Luca Sepe, che hanno portato in piazza oltre cinquemila persone, le attrazioni per i bambini, gli antichi giochi di strada ed ancora le esibizioni musicali dei giovani gruppi torresi come i Senza Luce ed i Bside Funk. L’unica nota dolente è legata alle avverse condizioni meteorologiche che si sono riversate domenica sul capoluogo campano. Salta infatti, a causa della pioggia, l’intero programma della domenica sera che prevedeva, la prima “Festa della Pizza Torrese”, il sorteggio della lotteria di beneficenza e il concerto di Lello Raio. “Bisognava sensibilizzare il popolo torrese. Dare un calcio all’indifferenza, commenta entusiasta Vincenzo Porzio del comitato di quartiere Il Progresso organizzatore dell’evento con Michele Palomba. La neurofibromatosi è una malattia in continuo sviluppo che conta solo in Italia 20.000 casi di persone affette. Torre del Greco, continua Porzio, doveva dare un segnale forte per sostenere la ricerca. C’è riuscita, e ne siamo orgogliosi di questo perché gratifica il nostro lavoro. Cercheremo, conclude Porzio, di recuperare già nel prossimo week end la giornata di domenica sospesa per i forti piovaschi”.

Michele Tuoro

SOSPESO IL CONCERTO DI LELLO RAIO e L’ESTRAZIONE PER PIOGGI

21/09/2009

Solo la pioggia riesce a bloccare la macchina organizzativa di Torre in Festa.
Le strade del centro strapiene di Torresi che volevano assaggiare la pizza ed ascoltare il concerto del neomelodico torrese LELLO RAIO, purtroppo le avverse condizioni  meteorologiche non permettono l’esecuzione del programma della serata.

RINVIATA ANCHE A DATA DA DESTINARSI IL SORTEGGIO DI BENEFICENZA PRO LOTTA ALLE NEUROFIBROMATOSI.

Oltre 5000 torresi, in festa per raccogliere contributi per la lotta alle neurofibromatosi.

20/09/2009

Ieri sera il centro storico è stato invasa da una folla incuriosita che cercava ed ha trovato Torre in Festa.
Via Roma sin dalle 17 era con i Gazebo espositivi ed informativi. La Piazzetta occupata da una ciurma di bambini festanti che gioiosi hanno giocato e ballato al ritmo di musica.
Rotte anche tutte le Pignate in Via Roma dai ragazzi dei comitati Torre Nord, Vesuviana e Progresso.
Alle 21 parte sotto qualche goccia di pioggia “TORRE MODA DONNA” (sfilata bagnata, sfilata fortunata) organizzata da Pina Boutique, che è stata una delle prime imprenditrici che hanno creduto al nostro progetto di solidarietà.
Per fortuna la pioggia smette è la manifestazione continua… sale sul palco di Via Salvator Noto gremita, “Alessandra”  giovane cantante torrese che emozionatissima ha dato poi il microfono ad uno scatenato LUCA SEPE.

E oggi … Ancora festa..
Si parte in mattinata con gli sbandieratori che sfileranno per le vie cittadine  dove troverano i giochi di una volta e i gazebo espositivi.
Stasera invece: Festa della Pizza in Piazzetta organizzata dal CdQ Il Progresso e alcune Pizzerie di Torresi.  In Via Salvator Noto dalle 19 ci sono I senza Luce e a seguire Lello Raio.
I Fuochi pirotecnici chiuderanno la manifestazione.

Alla fine del concerto saranno estratti i 3 numeri del sorteggio di beneficenza.

Torre in Festa ridona il sorriso ad una “grande” città

20/09/2009

Parte Torre in Festa. Si aprono le porte alla solidarietà per aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Torre in Festa ridona il sorriso ad una “grande” città Torre del Greco. Si accendono i riflettori sulla kermesse Torre In Festa. Ieri, venerdì 18 settembre, ha finalmente preso vita il progetto redatto dalla Onlus Torre in Festa in concomitanza con il Comitato di Quartiere Il Progresso, studiato per raccogliere fondi ed aiutare la ricerca sulla neurofibromatosi. Per raggiungere questo obiettivo, la neonata associazione culturale ha studiato ogni minimo particolare. Bisognava coinvolgere il popolo torrese. Valorizzare il centro storico cittadino da poco divenuto, in seguito ai lavori di riqualificazione della zona, il centro commerciale della città. Un evento che richiamasse soprattutto ragazzi e giovani senza tralasciare la fascia più adulta. Un mix di eventi che coinvolgesse tutti, anche gli esercenti della centralissima Via Roma, Via S. Noto e Via Diego Colamarino. Una buona campagna pubblicitaria, un sito internet che conta in soli trenta giorni di vita oltre 5000 visite, e tanta voglia di far riemergere le antiche tradizioni folkloristiche e culinarie della città, sono stati i punti di forza che hanno portato ieri in piazza per il taglio del nastro migliaia di persone. Tutto ha avuto inizio, come da programma, alle ore 18.00 con la banda de “I corallini” partiti dalla sede associativa di Via Fontana. Note musicali per tutto il centro storico e poi subito l’inizio del primo gioco di strada: la corsa con i sacchi di juta. In pochi minuti Torre del Greco ritorna a scrivere una delle più belle pagine di cronaca rimarginando una piaga che nella notte scorsa ritorna ad aprirsi in seguito a due attentati ai danni di altrettanti commercianti torresi. Questa è la Torre del Greco pulita. Una città dalle mille risorse fatta di gente umile che cerca con entusiasmo di rilanciare le sorti della terra madre. Alle ore 20.30 in Largo Santissimo, spazio agli amanti del buon pesce. Grande successo per la prima “Festa del Pesce Fritto”. Un evento promosso grazie alla partecipazione delle sedi locali dell’Arci Pesca guidata dal poliedrico Luca Chiusel e dell’UNCI Pesca sotto la guida del responsabile regionale Gennaro Scognamiglio. Pesce fritto per tutti alla modica cifra di 1 euro. In tavola, pesce fresco proveniente dal primo pescato delle nostre paranze. Pesce azzurro in particolar modo alici del nostro golfo fritte in padella debitamente condite con sale, pepe e servite come vuole la tradizione in piccoli coppi di carta. Il tutto in cambio di un piccolo gesto di solidarietà. In serata spazio alla musica. Sul palco allestito in Via S. Noto si sono alternati, con il concerto di musica classica napoletana “I Senza Luce”, ed ancora i “Kumbà” ed il gruppo torrese “Bside Funk”. Stasera spazio all’evento “Torre in Moda” ed allo spettacolo del cabarettista napoletano Luca Sepe.

Michele Tuoro Resp. Stampa Torre in Festa ù

http://www.torreinfesta.it

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.